La ventilazione di comfort ha lo scopo di muovere l’aria , farla passare attraverso determinati macchinari che la filtrano la trattano e la fanno diventare più calda o più fredda; ed immettendola in ambiente portarlo alla temperatura di comfort che è la temperatura alla quale normalmente si sta bene. Si ha cioè una sensazione termica neutra , e non si sente perciò ne caldo ne freddo. La temperatura di comfort è fissata normalmente a 20°c in inverno e 26°c in estate.

Questi impianti sono generalmente impianti a ricircolo , dove la quantità d’aria presente nell’ambiente viene ricircolata , con un apporto calcolato di aria esterna che viene ricambiata per esigenze dovute all’igiene. L'igiene è quella branca della medicina che studia i comportamenti umani idonei ad evitare la trasmissione delle malattie. Le malattie infettive si trasmettono da persona a persona tramite , starnuti tosse, evaporazione del sudore, che in assenza di ventilazione ; rimangono intrappolati e sospesi nell'aria che si respira all'interno degli edifici.

Per questo motivo Blowtex ha studiato sistemi di diffusione dell'aria di modesto ingombro, che possono entrare in una qualsiasi lavatrice, e che possono essere facilmente smontati lavati e riposizionati. Allo stesso tempo Blowtex si è impegnata nello studiare particolari tecniche di ventilazione tra le quali la ventilazione a dislocamento; che consente una efficienza di ventilazione maggiore .

L'aria che entra ed esce dagli edifici, porta inevitabilmente del calore all'esterno che può essere recuperato usando i recuperatori di calore.

Scuole; Uffici;Musei;Banche;Supermercati;Teatri;Gazebo & Chioschi;Tensostrutture;Circoli ricreativi; negozi e supermarket, discoteche:

In tutti questi luoghi l'obiettivo è creare condizioni di benessere termico e comfort/ salute per le persone. Allo stesso tempo, in molti ambienti ciò che si installa, non solo deve essere solo funzionale allo scopo, ma anche gradevole da un punto di vista estetico ed integrato nell'ambiente. In molti ambienti nasce così l'esigenza di essere multi-disciplinari, cioè essere sia tecnici sia arredatori al contempo.